Biopranoterapia

Cosa è il Prana

 

Il termine sancrito prana indica il Principio Vitale che permea e sostiene tutto il vivente e che fluisce attraverso gli Elementi. Questa energia ha preso molti nomi, a seconda della cultura che ne faceva esperienza: Chi/Ki, Forza Vitale o Energia Vitale, Pneuma o Soffio ecc.

Tutte le tradizioni riconoscono comunque la presenza di un Principio Vitale che sfugge alle misurazioni ma manifesta la sua presenza in tutto ciò che è vivo ed in tutto ciò che scorre. Questa particolare “sostanza” ha molta affinità con l’acqua ed il suo comportamento può essere influenzato dal pensiero, dalla osservazione, dalla immaginazione creativa e dalla intenzione umana.

Per essere più specifici, il flusso pranico è almeno composto da bio-onde appartenenti:

  • alla banda delle onde elettromagnetiche ad alta frequenza ed in particolare i raggi infrarossi (generatori di calore)
  • alla banda delle onde elettromagnetiche a basa e bassissima frequenza, specificatamente le onde encefaliche e le chirofrequenze.

Lavorare con il Prana significa relazionarsi con il mistero della vita. Alcune bande di emissione possono essere studiate, e lo sono state anche dal nostro dottor Luigi Lapi ed altri suoi collaboratori. Ma molto di quello che avviene durante una seduta va oltre la nostra capacità di misurare e di quantificare ed appartiene ad una esperienza umana assolutamente soggettiva ma al tempo stesso ricca di profondo significato, sia per la persona trattate che per l’operatore.

Per approfondire: Sezione scientifica

Cosa è la Pranoterapia

La pranoterapia è di certo la “madre” di tutte le arti energetiche, poiché da sempre l’uomo l’ha utilizzata spontaneamente come il primo intervento in caso di squilibrio e disagio, il primo aiuto che la Natura gli ha messo a disposizione. Il gesto di avvicinarsi e toccare la persona che soffre ed ha bisogno di aiuto, per confortare e rassicurare, per prenderci cura e sostenere, è profondamente radicato nella nostra Natura, umana e non solo.

Per approfondire: Biopranoterapia e pranopratica in breve

La capacità innata dell’uomo di fare buon uso delle sue doti praniche nel sostegno e nella cura dei suoi fratelli è insito in ciascuno di noi; un talento che si declina in svariati modi, assolutamente individuali e non standardizzabili e che merita di essere nutrito e coltivato fino alla sua piena espressione.

Per questo curiamo con passione e dedizione, dal 1993, la nostra attività di formazione per Operatori del Prana.

Per approfondire: Formazione triennale per Operatori del Prana

 

Non perderti mai più nessun evento!

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e inviti ai nostri eventi, rimanendo informato in tempo reale avrai inoltre l'opportunità di poterti iscrivere agli eventi con anticipo, risparmiando e godendo dei benefici di chi si iscrive prima.

Grande! Ora controlla la tua casella email per confermare il tuo indirizzo

Share This
X
X