La Stagione Autunnale: L’approccio Naturopatico

La stagione autunnale rappresenta per svariati motivi un momento delicato per l’equilibrio dell’essere umano. Si tratta infatti di un momento di passaggio tra la calda stagione estiva ed il freddo dell’inverno, e così come le piante, anche il nostro organismo ha bisogno di utilizzare questa fase di passaggio per prepararsi al meglio ad affrontare i rigori dell’inverno e sintonizzare il proprio “ambiente” interno con quello esterno. Le giornate infatti si fanno via via sempre più corte e la carenza di luce influisce non poco sull’umore e sui nostri ritmi vitali, mentre l’umidità che caratterizza questo periodo è fonte di piccoli fastidi e dolori fino a sfociare in vere e proprie sindromi da raffreddamento, sinusite o stati febbrili.
Per prepararci nel migliore dei modi ad affrontare la stagione invernale, e quindi prevenire o contenere i malanni di stagione, la naturopatia ci supporta in vari modi.

Buone Abitudini

Innanzitutto dopo il calore dell’estate, dovremmo “raccoglierci” per non fare entrare virus e batteri e trascorrere l’inverno sotto antibiotici, sciroppi etc. E’ l’energia stessa della stagione che racchiude in sé il concetto di “raccoglimento” e “concentrazione”. Quindi è importante ricorrere ad alcune buone abitudini come coprirsi un po’ di più, evitando gli eccessivi sbalzi di temperatura e l’umidità, avere ritmi regolari, curare l’alimentazione ricorrendo ad alimenti di stagione, cereali integrali e in chicchi, alimenti proteici e riscaldanti; evitando gli alimenti freddi, dolci e fuori stagione.

Prevenire… e curare!

In questa fase posiamo sostenere il nostro apparato respiratorio con cure naturali preventive, che rafforzano dolcemente il nostro sistema immunitario e che depurano l’organismo, contrastando le eventuali infiammazioni già in essere.

Tra queste potremmo ricorrere a un tisana di Zenzero o di foglie di Ortica per aiutare l’organismo a depurarsi e favorire l’eliminazione del catarro e alleviare il mal di testa, suffumigi a base di timo, rosmarino e origano per decongestionare e liberare le vie nasali, combattendo efficacemente virus e batteri presenti nell’organismo.

Tra gli oligoelenti possiamo ricorrere a:

  • Rame in caso di processi febbrili infiammatori e infettivi
  • Manganese e Rame, per le infezioni recidivanti otorinolaringoiatriche
  • Rame Oro Argento per rinforzare l’organismo in prevenzione supportarlo durante la malattia e la convalescenza.

Tra gli olii essenziali l’Eucalipto è indicato in caso di raffreddore, sinusite, bronchite e influenza. Si può utilizzare in diffusione o su un panno bagnato da applicare sui polpacci. Il Timo è un OE dalle proprietà antisettiche ed antibatteriche che può essere utilizzato per via interna per le infezioni dell’apparato respiratorio. Infine l’OE di Arancio Amaro da utilizzare in caso di mal di gola e sindromi da raffredamento. Possiamo utilizzare un olio di mandorle con qualche goccia di olio essenziale balsamico da frizionare sul corpo o da aggiungere ad un bagno caldo.

Infine menzioniamo alcuni fra i rimedi fitoterapici d’elezione per la stagione autunnale: Propoli per la sua funzione antisettica e antibatterica, Erica ed Echinacea per il sostegno del sistema immunitario e Rosa Canina e Ribes Nigrum dalla potente azione antinfiammatoria e antiallergica.

Potremmo infine ricorrere a pratiche che agiscano dolcemente sul corpo come meditazione, riflessologia plantare o la bio-pranoterapia che, in modo diversi, vanno a stimolare la naturale e innata capacità del corpo di tornare ad uno stato di equilibrio.

 

Chiara Veloci – Naturopata SIMO

Laureata in Scienze dell’Educazione nel 2003, lavoro nella Pubblica Amministrazione ma ho da sempre una passione per le Discipline Bio-Naturali. Mi sono diplomata come Naturopata nel 2009 presso la S.I.M.O (Scuola Italiana di Medicina Olistica) dove ho conseguito l’anno successivo la specializzazione in Tecniche Manuali (Riflessologia Plantare, Tuina e Tecniche di Massaggio di Breuss).  Negli ultimi ho studiato e approfondito molte discipline energetiche antiche e moderne, tra cui il Reiki e varie tecniche di  Guarigione e Psicologia Quantistica. Ho “incontrato” l’associazione A.L.A.R.O. nel 2007 quando ho cominciato a seguire i seminari di Igor Sibaldi e Marie Noelle Urech. Presso la stessa associazione ho frequentato i corsi di riflessologia plantare e sono attualmente in formazione per Onde di Guarigione di Milena Donadel.

Le informazioni fornite sono di natura generale e non possono sostituire diagnosi, cure o consulenze mediche professionali. Rivolgetevi sempre al vostro medico per qualsiasi quesito possiate avere in merito ad una condizione medica.

pranoterapia firenze

Rimaniamo in contatto!

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità e inviti ai nostri eventi!

Grande! Ora controlla la tua casella email per confermare il tuo indirizzo

X