SECONDO CONVEGNO ISPIRATO A ILDEGARDA DI BINGEN

FIRENZE, Domenica 28 MARZO 2021 ore 9/18

ATTENZIONE IL PROGRAMMA POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI

Gabriele Laguzzi, Daniel Lumera, Francesco Oliviero, Maurizio Pianezza, Vincenzo Primitivo, Marie Noelle Urech e performance finale di Claudia Bombardella

HOTEL ADRIATICO, via Maso Finiguerra, Firenze

La luce è il tessuto dell’universo e, nella sua duplice natura (onda e particella), gioca un ruolo fondamentale nella nostra salute e benessere sia da un punto di vita fisico che spirituale. La mistica e medico Ildegarda di Bingen ne conosceva i segreti per curare l’anima e il corpo in una visione unitaria. Segreti oggi rivelati dalla Fisica, dalla medicina vibrazionale e dalle discipline olistiche.

Una giornata e un convegno per conoscere alcune delle straordinarie applicazioni della luce sul corpo e l’anima, per ricordarci che la luce è la nostra origine e che i biofotoni delle nostre cellule sono in relazione con la Luce più sottile che ci anima e da un senso al nostro essere al mondo.

INFO:

info@alaro.it – 3299359037

SU FACEBOOK

I posti sono limitati

Molte conoscenze sulla natura dell’uomo e dell’universo sono state anticipate da alcuni mistici e iniziati. Per la monaca benedettina Ildegarda di Bingen, vissuta nel XII secolo, la luce è il tessuto dell’universo, l’essenza ultima da cui tutta la creazione è formata. Il suo pensiero nutritosi alla medicina e alla filosofia antica, anticipa di secoli la teoria ondulatoria e corpuscolare della luce quando propone due percorsi per curare il corpo e l’anima dell’uomo: uno tangibile e l’altro intangibile; tanto la Luce quanto la natura dell’uomo si manifestano attraverso questi due aspetti. La scoperta dei quanti e della velocità della luce ha rivoluzionato il pensiero scientifico e sempre alla luce la scienza moderna attribuisce oggi le origini dell’universo e della materia. Come la luce tesse e dispiega l’infinita diversità delle specie viventi, possiamo capire quanto ogni essere umano, animale, pianta, roccia, elemento, atomo rappresenti un suo codice ritmico. Il ruolo che la luce gioca nelle nostre vite ha dirette ripercussioni sulla nostra salute e benessere, sia da un punto di vita materiale che vibratorio, ovvero sia come particella sia come onda. Tutti i saperi del mondo concordano sull’esistenza di un campo luminoso che irradia e vibra attorno al nostro corpo fisico e nuove scoperte dimostrano che le nostre stesse cellule sono composte di biofotoni che ne regolano la crescita e la rigenerazione, e controllano tutti i processi biochimici del nostro corpo. Quindi la nostra natura è luce, dalla luce veniamo, ad essa torniamo. Tutti i saperi antichi confluiscono nella nuova scienza che li ripropongono con nuove prospettive e alcune applicazioni che siamo lieti di presentarvi in questo convegno. Questo evento è reso possibile dal felice connubio tra l’associazione Viriditas di Viterbo che promuove gli insegnamenti Ildegardiani e la medicina della Luce e dalla Associazione Alaro di Firenze che si occupa di formazione professionale, di ricerca e divulgazione nell’ambito delle Bioenergie (Pranoterapia e Pranopratica).

Marie Noelle Urech

PROGRAMMA

apertura iscrizioni ore 8.30

9.30: Presentazione convegno a cura di Marie Noelle Urech e Gabriele Laguzzi.

9.45: Dott. Vincenzo Primitivo. Cromopuntura, le frequenze dell’Anima: Esperienze e riflessioni sull’uso del colore nella gestione del disagio individuale.

10.30: Dott. Francesco Oliviero. Onde scalari, benessere e consapevolezza, la Epicard per valorizzare la nostra luce interiore.

11.15: Pausa.

11.30: Prof. Gabriele Laguzzi. LUX OBNUBILATA, la luminosa consapevolezza del Sé: da una percezione ottenebrata all’alba chiara del nuovo esistere.

12.15: Dott. Maurizio Pianezza. Cellule staminali e cancro – ruolo della biofisica nella cura – la tecnologia Blu Room.

13.00: Pausa pranzo.

14.30: Dott. Daniel Lumera. Luce: Alimento del Corpo, Alimento dell’Anima.

15.15: Dott.ssa Marie Noelle Urech: Ildegarda e l’incontro con la Luce Vivente.

16.00: Pausa.

16.30: Claudia Bombardella, Il suono che espande la luce dell’Anima. (Performance con il pubblico).

 

 

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

 

DOMENICA 28 MARZO 2021
ORE 9.00/18.00
Hotel Adriatico
Via Maso Finiguerra, Firenze

POSTI LIMITATI

Per la partecipazione al convegno è richiesto un contributo di 40 euro

Per assicurarsi la partecipazione è necessario iscriversi al seguente link:

Luce del Corpo, Luce dell’Anima – Sulle orme di Ildegarda 2020

 

Saranno considerate valide esclusivamente le iscrizioni confermate dal pagamento della quota di iscrizione.

E’ possibile alloggiare presso l’Hotel Adriatico convenzionato con il convegno
e/o prenotare il pranzo (22 euro). Lo sconto verrà applicato solo sulle richieste di prenotazioni che perverranno direttamente tramite email al centro prenotazioni (aperto dal lunedi al venerdi dalle 9 alle 18, il sabato dalle 9 alle 12 – tel 055-278686, booking@arshotels.it) con specificoriferimento a EVENTO ALARO.

 

 
 

Se hai bisogno di parlare con noi: info@alaro.it/3299359037

GLI INTERVENTI

Dott. Vincenzo Primitivo. Cromopuntura, le frequenze dell’Anima: Esperienze e riflessioni sull’uso del colore nella gestione del disagio individuale.

Dott. Francesco Oliviero. Onde scalari, benessere e consapevolezza, la Epicard per valorizzare la nostra luce interiore.

La EPICARD sfrutta le ricerche di Tesla sulle onde scalari, finalizzate al riequilibrio degli emisferi cerebrali per evitare la dissonanza cognitiva e all’innalzamento dell’energia delle persone. Va portata sempre addosso al fine di innalzare la coerenza collegata con la volontà cosciente e la consapevolezza di essere entità di luce. E’ possibile constatarne gli effetti attraverso un semplice test kinesiologico muscolare, che verrà effettuato durante la relazione.

Prof. Gabriele Laguzzi. LUX OBNUBILATA, la luminosa consapevolezza del Sé: da una percezione ottenebrata all’alba chiara del nuovo esistere.

Lux Obnubilata (edita a Venezia nel 1666) è una breve opera in versi del Marchese Francesco Maria Santinelli, erudito, letterato, studioso e dedito all’Alchimia e a interessi ermetico esoterici, componente del circolo ermetico-alchemico della Regina Cristina di Svezia, in Roma.

L’opera vuol essere una sintesi di tutti i percorsi alchemici che operano una vera e propria resurrezione delle virtù nascoste nelle tenebrose viscere della materia, al fine di riportarle alla luce della consapevolezza, fissarle e farle divenire vita vivente.

Il viaggio/procedimento/ascesi/iniziazione è simile per analogia con ogni lavoro che mira a disvelare quanto di “obnubilato” esiste in ognuno di noi, nella nostra materia prima, nella nostra Vita.

Le Virtù sono già lì, sepolte, oscurate, congelate nell’inerzia, pronte a essere ritrovate, illuminate e vivificate con l’ardore (fuoco) della nostra volontà e la LUCE della nostra aumentata consapevolezza.

Ugualmente avviene anche nel campo delle Virtù praniche nascoste (obnubilate) che, a poco a poco, con costanza e perseveranza, con serio metodo e opportune istruzioni, (e a questo serve un adeguato percorso formativo), possono divenire manifeste e utili a lenire sofferenze di varia natura: la personalità pranica si disvela così, con luminosa consapevolezza di sé, vero dono dell’uomo per l’uomo.

Dove vi è la luce non vi è il buio, ma dove esiste il buio esiste la luce

Dott. Maurizio Pianezza. Cellule staminali e cancro – ruolo della biofisica nella cura – La tecnologia Blu Room.

Le cellule staminali giocano un ruolo fondamentale nella vita di un essere umano ed è possibile stimolare la risposta antitumorale sia con l’integrazione di antiossidanti e vitamine, sia con l’esposizione a raggi ultravioletti in una stanza ortogonale che stimola la produzione di Vit. D, e regolarizza le funzioni metaboliche, immunitarie, cardiache e cerebrali.

Dott. Daniel Lumera. Luce: Alimento del Corpo, Alimento dell’Anima.

Le tre parole chiave sono: un nuovo modo di essere umani, alimento e luce.
Immaginiamo di invertire il paradigma che ha caratterizzato gli ultimi secoli e di passare dalla concezione dell’essere umano inteso solo come “corpo” o “macchina biologica” secondo un principio meccanicistico ad un concetto tanto antico quanto nuovo: quello di un essere umano basato su più livelli, sempre più sottili, interdipendenti ed interconnessi tra loro come l’energia vitale, la sfera emozionale, mentale e spirituale.
Ora immaginiamo anche l’alimento inteso non più, solo come alimento fisico ma anche emozionale, mentale e spirituale che è possibile misurare come se fosse luce, essendo la luce stessa un alimento.
Da questo punto di vista entriamo allora in un nuovo paradigma esistenziale, un nuovo modo di vedere e di sentire noi stessi e il mondo.
Non solo si apre la nostra mente ma anche le infinite possibilità che abbiamo relative al benessere, alla salute, alle relazioni.
Tutto parte da una diversa concezione di se stessi e della realtà, dove la luce è una chiave fondamentale per aprire la mente oltre che il cuore.

Dott.ssa Marie Noelle Urech. Ildegarda e l’incontro con la Luce Vivente.

Nel mio quinto anno di vita vidi una luce così grande che la mia anima ne fu scossa, però, per la mia tenera età, non potei parlarne…” Così Ildegarda descrive la sua prima esperienza di illuminazione, seguita da numerose altre nel corso della sua vita, accompagnate da visioni straordinarie e dall’acquisizione di conoscenze oltre lo spazio tempo. L’esperienza della Luce fu prerogativa di molti mistici, ma può succedere ad ognuno di noi aprire le porte della percezione, connettendoci al Tutto e al Divino. La nostra ghiandola pineale è la protagonista di questa connessione tra anima e corpo, favorendo anche uno stato di salute e di coerenza che ci permette di vibrare a frequenze più elevate.

Claudia Bombardella, Il suono che espande la luce dell’Anima. Performance con il pubblico.

I RELATORI

Dott. Vincenzo Primitivo

Medico-chirurgo, esperto in cromopuntura e diagnosi Kirlian, è referente scientifico per l’Italia dell’Istituto Internazionale di Peter Mandel di medicina esogetica e il responsabile italiano della formazione per l’Italia in cromopuntura e DEPT (Diagnosi Energetica dei Punti Terminali). Da anni si occupa della risoluzione attraverso il colore dei conflitti genealogici, prenatali e del parto e studia la corrispondenza tra valore simbolico della malattia, sua localizzazione cutanea e conseguente regolazione con cromopuntura. www.cromo-pharma.it). Autore di Cromopuntura, Le frequenze dell’anima: Riflessioni sulla terapia con il colore secondo Peter Mandel

Dott. Francesco Oliviero

Medico, psichiatra, pneumologo, esperto in medicina integrata centrata sulla persona e in medicina bioenergetica. Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita a Firenze il 16 /01/84. Specializzazione in Malattie dell’Apparato Respiratorio nel 1988. Specializzazione in Psichiatria nel 1998. Autore dei seguenti libri: Benattia, Biofotoni ed autoguarigione, Manuale del benessere, Epicard, Il segreto delle cellule sane, Acqua e coscienza, Manuale dell’Episcienza. Relatore in numerosi convegni nazionali ed internazionali.

Prof. Gabriele Laguzzi

Socio fondatore della Associazione ALARO di Firenze, da quarant’anni opera nel campo della prano-pratica, della bioenergetica (pranoterapia) e delle discipline olistiche, come operatore e come docente.

Ha ideato e realizzato varie collaborazioni e progetti rivolti al recupero dalla tossicodipendenza, agli anziani e ai Centri diurni di accoglienza, come supporto e integrazione ai percorsi terapeutici della medicina ortodossa e della medicina complementare. Ha curato per sette anni la realizzazione della Giornata regionale della Donazione pranica e la partecipazione delle Associazioni DBN a Terra Futura.

Ha partecipato inoltre, come esperto, nell’ambito del Comitato Regionale, alla stesura dei vari piani formativi delle DBN.

Musicista, polistrumentista, a pubblicato il volume “Musica delle Culture Extraeuropee” (Edizioni Arktos,1998), ponendo l’accento sul potere terapeutico del suono nelle diverse tradizioni e culture. E’ anche l’autore di “Biopranoterapia, teoria, pratica e metodologia terapeutica” (Edizioni Mediterranee, 2004) e di “Pranoterapia e pranopratica: tecniche avanzate” (Edizioni Mediterranee, 2011).
Suo il Metodo Amor Est Salus
(A.E.S.)® per la formazione di un Operatore di pranoterapia e pranopratica.

Pratica, infine, l’Ars Spagirica nella teoria e nella pratica, curandone la sua corretta divulgazione per mezzo di stages e seminari. Attualmente fa parte del Cluster EgoCreaNet, gruppo di ricerca c/o il Polo Scientifico dello I.U.F. (Incubatore Universitario Fiorentino), per ciò che riguarda il campo della bioenergia (prana) e del suono. Counselor Olistico Trainer n° TO273T-CO, nell’ambito SIAF.

Dott. Maurizio Pianezza

Medico chirurgo, specializzato in oncologia e in pneumologia, dal 2010 ad oggi Expert opinion, Consultant New Cancer Therapies and Integrative Therapies – Nutrition Science – Biophysic – Full Member of the International Healthcare Directory of the European Medical Association a Bruxelles. Da 10 anni fa ricerca sulle cellule staminali nella patologia cancerosa e nell’individuazione di meccanismi metabolico-molecolari specifici delle stesse. Consulente della Blu Room di Rapallo e di altre Blu Room sul territorio italiano. Autore di numerose pubblicazioni scientifiche e libri tra cui: Oltre la chemioterapia, Un paradigma nella terapia del cancro.

Dott. Daniel Lumera

Esperto nell’area delle scienze del benessere e nella qualità della vita, Daniel Lumera è autore di bestseller, docente e conferenziere. E’ considerato un riferimento internazionale nella pratica della meditazione. Allievo di Anthony Elenjimittan, discepolo diretto di Gandhi, divulga un’educazione fondata sulla consapevolezza, sull’interculturalità, sulla cooperazione e sulla pace anche attraverso la collaborazione con università, enti di ricerca del Sistema Sanitario Nazionale e la G.U.N.I. UNESCO. Ideatore del metodo My Life Design®, è il fondatore della International School of Forgiveness (I.S.F.) , dell’Accademia dei Codici e della Giornata Internazionale del Perdono che nell’edizione del 2017 e 2018 riceve la Medaglia del Presidente della Repubblica italiana.

Dott.ssa Marie Noelle Urech

Counselor Professionale Simonton, studiosa di Ildegarda, ha fondato e dirige il Centro Viriditas ispirato agli insegnamenti di Ildegarda di Bingen e le cui attività si focalizzano sui meccanismi sottili della guarigione e sulle connessioni Corpo Mente Spirito. Conduce da anni una ricerca sugli stati modificati di coscienza come l’ipnosi e i sogni. Conferenziera, partecipa a vari convegni internazionali e conduce in Italia e all’Estero seminari su Ildegarda di Bingen, sull’auto-guarigione e sulla dimensione spirituale dei sogni. È anche formatrice in Italia e all’Estero nel Metodo Connessioni Corpo Mente Spirito (Ccms). Collabora stabilmente con la rivista periodica L’Eterno Ulisse. Ha scritto: Il Cielo in Terra, l’astrologia evolutiva al servizio dell’Anima, Ildegarda di Bingen, ieri, oggi e domani, Ludica, Ildegarda di Bingen, la medicina della luce, I sogni e l’infinito, Tu puoi vincere il cancro, manuale di auto-aiuto, Nicola Cutolo, una vita tra mistero e scienza, Sogni, un portale verso l’Eternità.

Claudia Bombardella

Compositrice, polistrumentista, cantante, da circa 30 anni sviluppa la sua meticolosa e appassionata ricerche nello studio di svariati strumenti (sax baritono, clarinetti, violoncello, fisarmonica e vari strumenti etnici), la voce umana, principi di fisica quantistica e il Taiji. Parallelamente alla ricerca Claudia sviluppa il suo talento come compositrice, scrive ed arrangia le musiche per numerosi progetti e formazioni (spettacolo come solista, duo, trio, quintetto ecc, a formazioni orchestrali come la Volksoper di Vienna, l’orchestra Regionale della Toscana e cori). Da tali esperienze nascono nel tempo 11 CD riconosciuti a livello internazionale. Nel 2008 le viene riconosciuto il Premio Teresa Viarengo con la seguente motivazione: “Polistrumentista e cantante, rilegge in modo originale l’essenza della tradizione, ripresentandola con suoni nuovi e idee creative tanto dal punto di vista timbrico quanto da quello compositivo. Rara figura di front woman nella nuova musica acustica italiana”.

Nell’ultimo ventennio si dedica intensamente al lavoro di ricerca sulla “vocalità e creatività”, tiene seminari in varie cittá d’Italia (Firenze, Roma, Udine, Perugia, Terranuova, Massa…ecc) ed all’estero: Madrid, Barcellona, Valencia (Spagna), Montpellier (Francia) e Namest (Cecoslovacchia)

I posti sono limitati

Share This
X
X